La Donna, la Luna, il Serpente è il racconto intimo dei 16 mesi di vita trascorsi in Iraq da Stefano Carini tra il 2014 e il 2015. 

Il libro, che è pubblicato da DARST Projects e che è anche una mostra e una performance teatrale, è fatto di due volumi, un diario scritto e uno fotografico editato, disegnato e curato da Stefano Carini e stampato da Antiche Grafiche Antiga. 

 

"Mi sono trasferito in Iraq nel maggio del 2014.

Andavo in un paese in pace a lavorare con la prima agenzia di fotografi iracheni.

Il 10 giugno, un mese dopo il mio arrivo, Mosul è caduta nelle mani dei militanti di isis (Islamic State in Iraq and al-Sham) che in tre giorni sono arrivati alle porte della capitale Baghdad, causando lo sfollamento di oltre un milione di persone.

Il 12 giugno, il mio capo, la persona che mi aveva portato in Iraq, è stato rapito dai miliziani.

Sono rimasto a lavorare con i fotografi perché non si poteva fare altrimenti: non è poi questo il nostro ruolo? Fare ciò di cui siamo capaci quando diventa necessario?

I mesi trascorsi in Iraq sono stati i più intensi, vertiginosi e difficili di tutta la mia vita, pieni di eventi incredibili, tragedie, dolore, guerra, ma anche successi, amore, felicità e follia. 

Questo libro è un tentativo di mettere ordine in quel vortice pazzesco." 

http://darstprojects.com/shop/la-donna-la-luna-il-serpente-il-libro